Dentro la birra

Guida all’apertura di un birrificio artigianale IV edizione 2021

Finalmente è disponibile online qui l’edizione 2021 della guida.

230 pagine di preziose informazioni e spunti per chi intende avviare la propria attività imprenditoriale in campo birrario.

L’affascinante mondo della Birra artigianale può sicuramente essere fonte di reddito e di grandi soddisfazioni personali. Questa piccola guida, da oltre 10 anni, si propone come aiuto e supporto per aiutare l’aspirante imprenditore a concretizzare i propri sogni, cercando di fornire risposte alle domande più importanti.

Come calcolo il costo della birra?

Che impianto devo acquistare?

Quanto spazio mi occorre?

Cos’è l’accisa e come si paga?

Quali attrezzature mi occorrono?

Come registro il mio marchio aziendale?

Apro una ditta individuale o una srl?

Cos’è un birrificio agricolo?

Come si apre una beer-firm?

Meglio un microbirrificio o un brewpub?

Che prospettive di guadagno mi aspettano?

La produzione birra (su cui sono disponibili decine di specifici volumi) viene brevemente affrontata per introdurre alla valutazioni degli spazi e delle attrezzatura (sala cotta, fermentatori, scambiatore di calore ecc.) necessari.

L’edizione 2021 si è arricchita di nuovi capitoli e si avvale di esperti per la parte accise, burocratica, fiscale e per la sicurezza sul posto di lavoro.

acquistabile qui

 

 

E’ meraviglioso produrre birra, ed è fantastico riuscire a trasformare la passione in un’attività ricca di successo e di guadagno. Che tu sia un bravo birraio, desideroso di crearsi un nuovo lavoro per migliorare la propria vita, o un imprenditore in cerca di spunti e soluzioni mirate per avviare un microbirrificio, eccoti due guide in grado di aiutarti concretamente per ottenere il tuo importante obiettivo

——————————————————————————————————————————————————-

VECCHIE VERSIONI NON PIU’ DISPONIBILI

– Guida all’apertura di un microbirrificio – brewpub (impianti, attrezzature, spazi, burocrazia, calcolo costi, business plan ecc ecc.)  ed aggiornata di 168 pagine (ora disponibile la nuova edizione  2021)

– Guida all’apertura di un microbirrificio II parte (marketing, packaging analisi di mercato, logistica, rete vendite, export ecc ecc.) ed aggiornata

flowRoot2987

Produrre birra in Italia, un business che negli ultimi 10 anni sta diventando sempre più importante ed in grado di offrire nuove ed interessanti possibilità lavorative. Alla domanda “conviene fare la birra”? La risposta è senz’altro si! A patto di sapere bene a cosa si va incontro. Sono cosi tante le variabili in gioco che tenerle tutte sotto controllo, senza la dovuta preparazione ed il dovuto supporto, è quasi impossibile. Questi manuali  non hanno certo la pretesa di essere un toccasana contro i mali e gli imprevisti imprenditoriali, ma vogliono proporsi come una base, sulla quale costruire il proprio spumeggiante futuro.

Un valido aiuto per chi vuole aprire un birrificio e fare impresa producendo birra artigianale. Dal dimensionamento degli impianti alle difficoltà burocratiche, per chiudere con esempi di business plan e un progetto d’impresa. Nel secondo volume si affrontano tematiche meno tecniche, quali il marketing ed i possibili canali di vendita specifici della birra artigianale, altrettanto importanti per la buona riuscita e la crescita dell’azienda. Sono disponibili direttamente qui

flowRoot2987

 

impianti, spazi, burocrazia, attrezzature, business plan, progetto d’impresa

guida2016

A cura di Lelio Bottero, che da oltre 18 anni opera professionalmente nel settore birra, ecco in formato e-book e “print” la prima “Guida all’apertura di un microbirrificio-brewpub” dove i principali aspetti lavorativi, burocratici e tecnici vengono trattati in modo semplice, ma con i dovuti approfondimenti.

Note sull’edizione 3.0
La variazione dell’accisa, dell’IVA e l’esplosione dei Beerfirm e dei Birrifici agricoli mi ha obbligato ad una sostanziale revisione di questa nuova edizione. Ho inoltre corretto alcuni errori di battitura e riscritto frasi che, su
segnalazione dei lettori, non erano troppo chiare. Lulu.com, che stampa on demand le copie cartacee, ha inoltre cambiato i formati rendendo necessaria una nuova impaginazione.

Queste le varianti principali:
• rivisti i costi al litro della birra
• rivisti i business plan
• aggiunte note all’appendice Beerfirm
• aggiunte note all’appendice Birrifici agricoli
• ampliata l’appendice sulla telematizzazione delle accise
• aggiunta appendice sulle s.r.l. a 1 euro
ringrazio in anticipo chi vorrà contribuire segnalandomi errori e parti da migliorare.
Dalla prima edizione di questa guida (2011) ad oggi è raddoppiato il numero dei piccoli produttori di birra italiani. Un trend inarrestabile che sta trasformando il sogno visionario di pochi audaci imprenditori in un business concreto e alla portata di quasi tutti.

Anche l’ultima edizione (168 pagine) sarà un valido aiuto per chi vuole fare impresa producendo birra artigianale. Dal dimensionamento degli impianti alle difficoltà burocratiche, per chiudere con esempi di business plan e un progetto d’impresa. Le nuove integrazioni comprendono con le domande poste dei lettori, l’aggiornamento dei Business-plan, i birrifici agricoli, la telematizzazione delle accise, la costituzione di SRL a 1 euro e i Beer-firm.

Anche per questa edizione mi avvalgo dell’autopubblicazione di lulu.com e della vendita diretta sul mio sito. Dal 2011 ad oggi ho rivisto, corretto ed aggiornato con nuove edizioni 9 volte il libro. Nessun editore “tradizionale” riuscirebbe a tenere testa all’evoluzione birraria italiana. Inoltre si instaura un contatto diretto con i lettori che, spesso mi contattano per dubbi consulenze ecc.

 

Guida all’apertura di un microbirrificio – brewpub II parte

marketing canali di vendita logistica

Produrre birra artigianale è un lavoro, una passione che sta coinvolgendo sempre più persone. Ma non basta fare un’ottima birra, occorrono molti altri fattori, una buona rete commerciale, una logistica perfetta, una contabilità all’altezza ed ovviamente un pizzico di semplice, ma indispensabile marketing. Senza di questo (che spesso viene praticato in maniera involontaria) la nostra birra rischia di cadere nell’oblio, confusa tra altre cento, vanificando tutti i nostri sforzi. In queste pagine racconto le mie esperienze, non tutte in campo birrario, ed anche i miei sbagli, cercando di fornire spunti su cui costruire una propria storia, una propria idea di marketing in grado di contribuire allo sviluppo ed alla crescita della propria azienda, del proprio birrificio.

Lelio Bottero opera nel settore food/beverage dal 1996  ed è autore di altri volumi dedicati alla birra, tra cui la prima guida italiana ai microbirrifici “la birra artigianale”(ed Gribaudo 2005) e “il manuale della Birra e “ birra fatta in casa con Matteo “Billy” Billia (ed Gribaudo 2010) “bevo Birra” (ed Araba Fenice La Stampa 2011)

Responsabile commerciale e marketing di Birra Baladin per quasi 10 anni, ha contribuito in prima persona alla nascita ed alla diffusione dei microbirrifici italiani scrivendo nel 2005 la prima guida nel settore, cui sono seguiti altri volumi. Docente in corsi sia di degustazione che imprenditoriali, ha rivestito (e riveste!) ruoli commerciali/marketing in altre importanti aziende del food (Valle Scienza, GiratempoPub, Fattorie Fiandino) collaborando inoltre come consulente per progettazione e avviamento di nuovi microbirrifici. E’ stato consigliere UnionBirrai dal 2010 al 2013 a dal 2011 è ripiombato nel mondo attivo della birra artigianale per causa della figlia Paola che ha avviato una birreria-ristorante con produzione birra  www.giratempopub.it 

Gli E-book e le versioni stampate sono acquistabili direttamente dl link che segue, 

flowRoot2987

Per contatti e richieste di altro tipo basta un click sulla busta

 Ulteriori info Sito: www:leliobottero.it Facebook: http://www.facebook.com/lelio.bottero Blog: http://leliobottero.blogspot.it