le NON DECISIONI

E’ meglio una decisione sbagliata di una “non decisione”. Uno sbaglio, comunque ponderato con attenzione, può essere corretto, rivisto, può essere d’insegnamento per il futuro. Una “non decisione” non serve a nulla, se non a peggiorare le cose.
Se la “non decisione” arriva dall’alto prendi tu una decisione. Per il tuo capo sarà sicuramente “sbagliata”, ma per lo meno gli darai una mossa e lo obbligherai a dare delle linee guida precise. Se le cose non andranno per il verso giusto…la decisione non l’hai presa tu…culo salvato Lelio!!

Lascia un commento